Tapes in HD – cosa sono

 

 

Tapes in HD – Perché, e come avviene l’acquisizione digitale della musica dai nastri originali

 Tapes in HD   cosa sono

Nell’era analogica, il nastro magnetico pre registrato, è sempre stato il supporto più vicino all’esecuzione originale dal vivo.

Fare dei “ripping” di questo supporto, vuol dire immagazzinare, in digitale, il maggior nunero possibile di informazioni.

Nei file che vi proponiamo, il ripping è stato eseguito nella maniera più diretta possibile, cercando di evitare qualunque passaggio superfluo.

La fonte, per i nastri a 4 tracce, è un Revox B77, opportumanente tarato e nel quale è stata bypassata l’ultima sezione di uscita riguardante la regolazione dei livelli.

I cavi usati, per condurre il segnale dal registratore all’ingresso analogico del convertitore, sono di produzione Max Research. La loro caratteristica principale è di avere come isolanti, al contatto del rame, materiali naturali, non plastici, con importanti aumenti di qualità.

Per acquisire il segnale analogico è stata usata, come base, una scheda Heco, in cui è stata sostituita completamente l’alimentazione, con una analogica, di produzione Max Research, simile a quella usata per l’Interface Reference. La scelta della frequenza di campionamento, ha tenuto conto dell’esigenza di avere maggiori informazioni possibile, con la possibilità di inviare grandi quantità di dati anche via Internet. Pertanto, il valore scelto è stato quello di 24dB 96KHz , che permette una qualità elevatissima, con dimensioni accettabili.

Il segnale digitale è stato acquisito e immagazzinato su una work station Windows, dedicata esclusivamente alla produzione audio. Anche in questo caso, come per il convertitore, è stata posta un’attenzione particolare all’alimentazione, usandone molteplici, dedicate alle pereferiche e alla scheda madre. Questi accorgimenti permettono di abbassare drasticamente il livello di disturbi elettrici, che influenzano il suono finale.

Il risultato è stato un suono sovrapponibile a quello originale, con il sistema di riferimento, ma con la possibilità di fruizione dei file digitali. Ancora una volta si conferma che usando, anche in digitale, tutti gli accorgimenti elettrici e non, che in analogico si danno per scontati, si ottengono risultati sonici sovrapponibili agli originali analogici.

In collaborazione con Annuarioaudio

 

Why and how the digital acquisition of the music from the original tapes develops

In the analogical age, the magnetic tape pre-recorded , has always  been the nearest support   to the original live execution.

Insofar,  doing  some “ripping” of this support means to store, in digital, the greatest possible number of information.

In the files  we propose, the ripping has been performed in the most direct way, trying to avoid any superfluous passage.

The source, for the  4 traces tapes, it is a Revox B77, properly set and where it was bypassed the last section of outputs regarding the regulation of the levels. The used cables, to conduct the signal from the recorder to the analogical input of the converter, are by Max Research’s. Their main characteristic is to have natural materials as soundproofing with the contact of  copper , not in plastic, with important increases of quality.  

A card Heco has been used as a base to acquire the analogical signal where the feeding has been completely replaced with an analogical one by Max research , the same as the one used for Interface Reference. The choice of the frequency  sampling, has considered the demand to have more information with the possibility to send great quantities of data through the web. Insofar, the value has been that one of 24dB 96KHz which allows a high quality with acceptable dimensions.

The digital signal has been acquired and stored on a Windows work station dedicated to the audio  production. Also in this case, as for the converter, a particular attention to the feeding has been put, using a lot of feedings dedicated to the devices and to the main card. These devices allow to drastically lower the level of electrical noises influencing the final sound.  

The result has been a sound superimposable to the original one, with the reference system, but with the possibility of fruition of the digital files. Once again it is confirmed that using all the electric devices and not, as well as in digital system, sound results are got and they are superimposable to the original analogical ones.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>